In lettura:

Liliana's bookshelf: currently-reading


goodreads.com

Instagram

Ben ritrovati ^_^

Vediamo un po’ quali libri si sono aggiunti alla pila sul mio comodino 😉

Acquistati, regalati o gentilmente offerti da Autori o Case Editrici, ecco qui altre tre nuove perle che attendono solo di essere indossate. Le altre ve le mostrerò più avanti 😉

Il primo libro è “Sorelle sbagliate” di Alafair Burke, edito da Piemme, che ringrazio per avermelo spedito. Attualmente è in lettura, quindi ve ne parlerò presto, ma per ora vi lascio la trama.

TRAMA:

Chloe è la più giovane delle sorelle Taylor, ma è sempre stata la più amata, forse perché nella sua vita tutto è sempre apparso sotto controllo. Invece Nicky… La scapestrata Nicky. Quella che ha sempre combinato tanti casini. Che ha sempre bevuto un po’ troppo. Che ha sposato d’impulso il giovane avvocato Adam Macintosh e ha avuto un bambino, ma non sa essere né moglie né madre. Oggi, Chloe e Nicky sono due perfette estranee. Nicky è rimasta a Cleveland, sola. Chloe lavora a New York in un importante giornale di moda. Ce l’ha fatta. Non solo: si è presa qualcosa che apparteneva a Nicky. È stato più forte di loro: lei e Adam si sono innamorati. D’altra parte Nicky, quella volta, l’aveva fatta grossa, e quando Adam ha visto il suo bambino in pericolo, ha deciso che era troppo. Adesso Chloe e Adam sono sposati, e insieme stanno crescendo Ethan, il figlio che Nicky non ha saputo amare. Ma quando Adam viene trovato morto sul pavimento della loro casa di vacanza negli Hamptons, una serie di dubbi comincia ad affacciarsi nella vita di Chloe. Dubbi sul marito, che ultimamente era sempre più reticente a parlare del proprio lavoro. Dubbi sul figlio, che l’adolescenza ha decisamente messo in crisi. E perfino dubbi su se stessa. Perché la verità è molto più di quello che l’apparenza lascia credere. E la vita troppo spesso ci fa dimenticare le cose più vere.

Nel silenzio delle nostre parole” di Simona Sparaco, vincitore del premo DeA Planeta di quest’anno. Un libro molto discusso, che ho ricevuto in regalo abbonandomi alla rivista Leggere:Tutti, che ancora una volta ringrazio.

TRAMA:

È quasi mezzanotte e una nebbia sottile avvolge la metropoli addormentata. In un palazzo di quattro piani, dentro un appartamento disabitato, un frigorifero va in cortocircuito. Le fiamme, lente e invisibili dall’esterno, iniziano a divorare ciò che trovano. Due piani più in alto, Alice scivola nel sonno mentre aspetta il ritorno di Matthias, il ragazzo che ama con una passione per lei nuova e del quale non è ancora riuscita a parlare a sua madre, che abita lontano e vorrebbe sapere tutto di lei. Anche Bastien, il figlio della signora che occupa un altro degli interni, da troppi mesi ormai avrebbe qualcosa di cruciale da rivelare alla madre, ma sa che potrebbe spezzarle il cuore e non trova il coraggio. È un altro tipo di coraggio quello che invece manca a Polina, ex ballerina classica, incapace di accettare il proprio corpo dopo la maternità, tantomeno il pianto incessante del suo bambino nella stanza accanto. Giù in strada, nel negozio di fronte, Hulya sta pensando proprio a lei, come capita sempre più spesso, senza averglielo mai confessato, ma con una voglia matta di farlo. Per tutti loro non c’è più tempo: un mostro di fuoco sta per stravolgere ogni prospettiva, costringendoli a scelte estreme per colmare quei silenzi, o per dare loro un nuovo significato. Simona Sparaco indaga i momenti terribili in cui la vita e la morte si sfiorano diventando quasi la stessa cosa, e in cui le distanze che ci separano dagli altri vengono abbattute dall’amore più assoluto, quello che non conosce condizioni.

Duplicity” di Giulia Fermani, edito da Ibiskos Editrice Risolo.

Ecco questo romanzo ha attirato la mia attenzione dalla splendida, ordinata ma al tempo stesso caotica esposizione di una delle librerie più conosciute e belle d’Italia. Sto parlando della Libreria Acqua Alta di Venezia, dove sono stata recentemente.

TRAMA:

Damien e Lucrezia: due esistenze destinate ad incrociarsi. Il primo incontro avviene in un parco giochi, dove i due fanno amicizia, con l’innocenza e la spontaneità tipiche dei bambini. Lucrezia e Damien però non sono due bambini normali: Damien è il principe Damien Ludovic Harwood, erede di una importante dinastia di vampiri. E Lucrezia Nemesi Redgrave è una sanguesporco: per metà vampiro e per metà umana. Il secondo incontro avviene solo molti anni dopo, a Bucarest, nella scuola di vampiri che entrambi frequentano. Non si riconoscono subito, ma si crea immediatamente tra loro una fortissima empatia, fatta di odio e amore, un legame che cercheranno inutilmente di nascondere agli altri e, soprattutto, a loro stessi. Ma quando forze superiori ed estremamente maligne si frapporranno tra i due, in una catena di eventi soprannaturali, per Damien e Lucrezia tutto verrà svelato: il loro passato ed il destino che li aspetta.

Questi sono solo alcuni dei libri che attendono di essere letti e da brava lettrice compulsiva vi dico che… ne stanno già arrivando degli altri 😛

Fatemi sapere se li avete letti o se vi ispirano 😉

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Next Post

Lo voglio #2: "Danzando sull'orlo dell'abisso" di Grégoire Delacourt

Ven Ago 9 , 2019
Ecco una delle novità in arrivo a settembre per DeA Planeta. Uscirà il 3 settembre e non intendo lasciarmelo scappare. Questo libro mi incuriosisce, mi […]